Ascoli Picchio news: oggi la firma dal notaio, ora si pensa all’allenatore

All'Ascoli Calcio servono acquisti significativi per compensare le partenze e confermare la propria presenza in serie B senza patemi

2
257
La festa dei tifosi dell'Ascoli Picchio
La festa dei tifosi dell'Ascoli Picchio

Arriverà oggi, salvo sorprese, la firma dal notaio che sancirà il passaggio dell’Ascoli Picchio Fc 1898 dall’imprenditore italo-canadese Francesco Bellini al romano Massimo Pulcinelli, titolare del gruppo del fai-da-te Bricofer.

Un passaggio prettamente formale, che prelude all’inizio del calciomercato dell’Ascoli. Alla squadra, infatti, servono acquisti significativi per compensare le partenze delle ultime settimane e per confermare la propria presenza in serie B senza patemi.

Il nuovo direttore sportivo Cristiano Giaretta è già al lavoro per portare a casa qualche risultato. Ma nelle scorse ore, al sito Timgate, ha rilasciato dichiarazioni che  suonano come un avviso: “Il mio futuro? Sto agendo da ds dell’Ascoli Picchio – ha detto – pur sapendo che qualcuno senza avere la carica sta contattando agenti e calciatori per l’Ascoli. Cosa proibita dalla Procura Federale”.

Nel frattempo, in panchina, appare ormai scontata la mancata conferma come allenatore dell’Ascoli di Serse Cosmi. I nomi che circolano per la successione di Cosmi alla guida dell’Ascoli Calcio, tramontata l’ipotesi Oddo, sono essenzialmente tre: Roberto Breda (già allenatore di Perugia, Entella, Latina e Vicenza), Antonio Calabro (già sulle panchine di Carpi e Francavilla) e Alberto Bollini (giovanili Lazio). Ma nelle scorse ore ne è spuntato un quarto: si tratta dell’abruzzese Vincenzo Vivarini, ex allenatore dell’Empoli.

2 COMMENTI

  1. Non l’ho fatto prima e non lo farò ora (contestare) Però una domanda me la pongo: Oggi dopo la firma si discuterà del mister! Da che seguo il calcio ho sempre visto allenatori licenziati continuare a percepire lo stipendio (BIANCHI ERA UN CAMPIONE) quindi se la società cambia mister, lo deve pagare, ne prende un altro e naturalmente vuole pagarlo meno, ma pagarlo, nel caso poi il nuovo risultasse scarso che farebbe la società? Ne pagherebbe tre?

  2. Sto leggendo una notizia (spero falsa) relativa al connubio tra Ascoli Picchio e Lazio di lotito! Cosa direbbero quelli che hanno contestato la cosa con Juve, inter e Roma sotto Bellini? Ci acquisterà Lotirchio i nostri giovani allo stesso prezzo che pagava la Juve? La Roma, l’Inter ci presteranno i loro migliori primavera x farli crescere? Che Dio ce la mandi buona!

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui