Ascoli Picchio News, Castelli ribatte a Bellini: accuse farneticanti

Il sindaco ribatte all'Ascoli Calcio, invitandolo a interrompere le polemiche e sottolineando di essere pronto a intervenire per mettere a norma il Del Duca

1
371
Il sindaco di Ascoli Guido Castelli
Il sindaco di Ascoli Guido Castelli

“Comunicato farneticante”. Dopo le accuse lanciate – rilanciate – dal presidente uscente dell’Ascoli Picchio Francesco Bellini il sindaco di Ascoli Guido Castelli torna sulla questione dei rapporti con la società e della sitazione dello stadio Del Duca, rispondendo a tono a quanto dichiarato dalla società Ascoli Picchio Fc 1898.

CASTELLI CONTRO BELLINI

Castelli, in particolare, accusa il presidente dell’Ascoli Calcio di non aver mai perso l’occasione di “provocare divisioni tra l’Ascoli Picchio, le istituzioni e il popolo bianconero” e di voler nascondere con le polemiche “le proprie inadeguatezze”. Con l’auspicio che le “polemiche astruse, incomprensibili e fuorvianti cessino immediatamente”.

STADIO DEL DUCA

Sulla questione dello stadio del Duca, invece, il sindaco sottolinea che ad oggi l’unico criterio non rispettato dallo stadio è quello della presenza di almeno 5.500 posti a sedere individuali, ma che le modalità di acquisto dei seggiolini erano già state concordate con la società, insieme ad alcuni interventi per abilitare il settore distinti Nord/Est ai requisiti della Serie B. Insomma: sarebbe Bellini a smentirsi. Il Comune, infine, ribadisce che è pronto a procedere da subito all’apposizione dei seggiolini, nella convinzione che lo stadio può beneficiare della deroga per gli impianti oggetto di interventi di ammodernamento.

L’Ascoli Calcio, lo ricordiamo, aveva minacciato di andare a giocare le partite casalinghe a Lanciano se non arriveranno subito risposte concrete dall’Arengo.

IL FUTURO DELL’ASCOLI PICCHIO FC 1898

Nel frattempo il futuro dell’Ascoli Picchio Fc 1898 rimane incerto. Non è noto a che punto siano le trattative con il gruppo romano Bricofer, di cui aveva parlato il Resto del Carlino Ascoli. Ma sono sempre più frequenti le voci che dicono che in realtà Bellini non sia intenzionato a vendere la società, ma stia semplicemente alzando l’asticella del confronto con il Comune di Ascoli. In questo contesto, ovviamente, il calciomercato Ascoli Picchio è fermo.  Insomma: sull’Ascoli Picchio news sempre più confuse.

Un comento

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui