Ascoli, irruzione armata nell’agenzia scommesse: 30mila euro il bottino

Sul posto le forze dell'ordine e un'ambulanza: una delle dipendenti, infatti, ha accusato un malore ed è stata portata in ospedale

0
428
Carabinieri in azione
Carabinieri in azione

Rapina a mano armata, nella serata di ieri, nell’agenzia scommesse Sisl di Ascoli Piceno. Secondo la prima ricostruzione, due uomini – italiani, con accento napoletano – hanno fatto irruzione nella strutturaa con il viso coperto da passamontagna e le armi in pugno. Quindi, hanno minacciato di morte gli impiegati, costringendoli ad aprire la cassaforte. Infine si sono velocemente allontanati con il bottino, circa 30mila euro. Sul posto le forze dell’ordine e un’ambulanza: una delle dipendenti, infatti, ha accusato un malore ed è stata portata in ospedale.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.