Ascoli Calcio pronto per il Cosenza, Laverone: l’obiettivo resta salvarsi

"Sono arrivato ai primi giorni di settembre, senza preparazione e, nonostante questo, sono riuscito a giocare tutte le partite, non potevo chiedere di più"

0
227
Lorenzo Laverone all'Ascoli Calcio
Lorenzo Laverone all'Ascoli Calcio

A pochi giorni dalla sfida con il Cosenza, la prima del 2019, a fare il punto della situazione in casa Ascoli è stato il terzino Lorenzo Laverone. Di seguito pubblichiamo le sue dichiarazioni integrali, pubblicate sulla pagina Facebook ufficiale dell’Ascolli Calcio Fc 1898.

LE DICHIRAZIONI DI LAVERONE

“Nel girone di ritorno abbiamo dimostrato di potercela giocare anche con le squadre più forti, ma dobbiamo migliorare con quelle che in classifica sono sotto di noi, si tratta di scontri diretti e non possiamo perdere punti. Se la mia attenzione è rivolta più alle spalle che alle squadre in zona playoff? Bisogna essere realisti, guardo all’obiettivo principale, che è quello di salvarsi prima possibile, poi, una volta raggiunto, potremo pensare ad altri traguardi. Sì, per quanto dimostrato sul campo avremmo meritato qualche punto in più in classifica, ma penso che abbiamo disputato un ottimo girone di andata, anche in considerazione del fatto che la squadra era quasi completamente nuova; possiamo essere soddisfatti, ma ora inizia un altro campionato, tutte le squadre in questa fase si stanno rinforzando, ognuna ha un obiettivo da raggiungere, anche il Padova, ultimo in classifica, ha cambiato tutta la squadra, segno che anche chi è in fondo ci crede. Ripeto, è un campionato molto difficile.

A livello personale sono soddisfatto, ero reduce da una situazione particolare, sono arrivato ad Ascoli i primi giorni di settembre, senza preparazione e, nonostante questo, sono riuscito a giocare tutte le partite, non potevo chiedere di più, ma non mi accontento e spero di fare meglio nel girone di ritorno.

Chi mi ha impressionato finora? Dico Cavion, Brosco, uno dei migliori centrali in B e Ninkovic, che è quello di maggiore qualità, ma la forza di questa squadra è il gruppo; soltanto con i singoli non si può andare da nessuna parte.

Domenica si riparte da Cosenza, una partita difficilissima, la prima del ritorno, dovremo andare con la testa giusta, è una piazza calorosa, vorranno vincere in casa e noi dovremo disputare un’ottima prestazione, in linea con quanto fatto per la gran parte del girone di andata, dovremo portare via il massimo.

Se mi aspetto arrivi dal mercato? Penso che la Società sappia cosa serve a questa squadra, si sarà confrontata col Mister, il Direttore penso stia lavorando per questo e per portare rinforzi il prima possibile per noi. La nostra squadra ha già una base solida e forte, ma il mercato di gennaio serve a completare gli organici. Il mio rinnovo? Spero che si raggiungerà un accordo prima possibile, questo è il periodo di mercato, poi, una volta finito, ci siederemo, aspetto fiducioso.

Ardemagni? E’ un giocatore fondamentale per noi, ma ancora non è rientrato in gruppo, abbiamo delle alternative valide che spero non lo facciano rimpiangere quando sarà assente.

Rispondi

LASCIA IL TUO COMMENTO
Metti il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.